In Copertina

UNIBO – Un nuovo modo per visitare i musei

Visitare i Musei. Occhialini di realtà aumentata per vivere in modo innovativo l’esperienza del Museo: la novità disponibile da oggi al Museo di Palazzo Poggi, inaugurata dal Rettore Francesco Ubertini insieme al prof. Roberto Balzani, Presidente del Sistema Museale di Ateneo.

Grazie alla tecnica e alla cura editoriale di ARtGlass, i visitatori del Museo adesso hanno  a disposizione, oltre al percorso tradizionale, una modalità di fruizione innovativa per mezzo di particolari occhiali e di un audio personalizzato.
Con gli occhialini di realtà aumentata, che rappresentano in questo momento un unicum nell’ambito dei Musei universitari italiani, soprattutto nel panorama dei Musei scientifici in Italia. E’ possibile immergersi nella storia del Palazzo e delle collezioni, seguendone la storia con la concreta possibilità di assimilare dettagli e di gustare particolari altrimenti ben difficilmente individuabili, se non da un pubblico esperto. Tutto senza perdere contatto, per altro verso, con la bellezza delle sale e la materialità degli oggetti.
Da oggi fino al 5 gennaio è possibile sperimentare una prima versione degli occhialini, inclusi nel costo del biglietto di entrata al Museo. A partire dal 6 gennaio, l’esperienza di realtà aumentata integrerà l’offerta di Palazzo Poggi in modo stabile, con un costo aggiuntivo di 2€, offrendo due versioni, per ora in italiano e in inglese, e due percorsi di durata variabile.
Il Museo di Palazzo Poggi, durante le festività natalizie, sarà aperto da martedì a venerdì dalle 10 alle 16, sabato, domenica e festivi dalle10.30 alle 17.30. Chiuso: 24 e 25 dicembre, 1 gennaio 2017.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.